Darknet: Il mondo sotterraneo di Internet

“I siti di shopping che offrono stupefacenti e killer a pagamento, la pornografia hardcore, i manuali illegali per la fabbricazione di esplosivi a partire da materiali domestici, le informazioni riservate di enti governativi ed eserciti, il traffico di esseri umani e intere organizzazioni terroristiche sono il lato oscuro del world wide web.

Si può pensare a Internet come a delle isole collegate da fili. Google, ad esempio, è una sorta di isola centrale da cui partono dei fili che portano a molti altri siti e questi siti contengono dei link (fili) ad altri siti – alcuni sono disponibili su Google, altri no.

In realtà, il termine “porte chiuse” esiste nella rete ma non è comune. Internet è noto come dominio pubblico. Se hai caricato qualcosa su Internet, che sia su Facebook, un forum, il tuo blog e altro ancora, l’informazione ora appartiene a tutti e una semplice ricerca la troverà. Google è diventato sinonimo di Internet e noi cerchiamo di tutto. Ancora, tutto, e la premessa è che, fatta eccezione per i messaggi privati tra noi e un’altra persona su siti come Facebook o servizi come Google Talk e Messenger, tutto è connesso a tutto e tutto è noto, informazioni pubbliche, e viviamo in un mondo rosa senza segreti. Ma è proprio così?

Le reti che non appaiono sulla mappa e la rete anonima.

La premessa di base è che la rete è esemplare in modo che la maggior parte di essa sia disponibile a chiunque la cerchi attraverso una ricerca e al massimo qualche click su qualche link. La verità è che l’internet che conosciamo e utilizziamo ogni giorno è solo la punta dell’iceberg della vasta rete di informazioni. Internet ha due strati aggiuntivi di cui la maggior parte di noi ignora l’esistenza, che sono più grandi della rete conosciuta e molto più spaventosi.

La parte enorme e sconosciuta di internet è l’area inesplorata, un’enorme raccolta di informazioni, siti e file che non sono registrati per un particolare dominio (quindi non c’è una semplice parola come youtube.com che può essere scritta nella barra degli indirizzi per raggiungere il sito) ed è disponibile solo per chiunque sappia come connettersi. Ad esempio, puoi inserire un indirizzo IP specifico e raggiungere un sito o un altro, che non è disponibile in nessun altro modo; se non sai qual è l’indirizzo IP, non potrai mai conoscere l’esistenza o il contenuto del sito. La rete non mappata contiene un numero leggermente maggiore di informazioni dubbie rispetto alla rete normale, ma niente di mozzafiato. A partire dai risultati che Google ha bloccato per vari motivi, passando per molti siti porno, alcuni legali e altri poco chiari, server FTP e una serie di blog e siti privati che le persone hanno aperto senza preoccuparsi di registrare un indirizzo o un servizio di dominio. È qui che la maggior parte del web ha accesso e link e può essere raggiunta da qualsiasi browser.

Sotto la rete non mappata, dove lo strato inferiore è la rete anonima, non la troverai se non la cerchi. Una rete che richiede una connessione sicura e anonima attraverso diversi server, memorizzati da parti anonime e visitabili solo quando si naviga in modo anonimo: una rete completamente anonima.

In questa rete, l’anonimato è il nome del gioco ed è difficile monitorare chi naviga, dove e chi in generale memorizza e possiede i siti. Questo livello è il lato oscuro di Internet. Tra siti di shopping che offrono droga e sicari, passando per la pedopornografia, manuali di esplosivi illegali provenienti da materiali domestici, informazioni classificate di enti governativi ed eserciti, traffico di esseri umani e intere organizzazioni terroristiche: la rete non gestita contiene di tutto e nessuno sembra essere in grado di interferire con essa.

La rete anonima ha molti nomi: Deep-Web (la rete profonda), Darknet (la rete oscura), l’Internet invisibile e la rete nascosta, e non si tratta di una leggenda metropolitana.

Ma la Darknet è un fenomeno positivo o dovrebbe essere sradicata dal mondo (se è possibile distruggerla)? Si tratta probabilmente di una domanda filosofica basata su una questione più fondamentale: l’informazione può essere illegale? In altre parole, è chiaro che i criminali che fotografano materiali che danneggiano i bambini, decapitano i soldati e rubano informazioni alle organizzazioni dovrebbero essere puniti un’ora prima. Ma una volta che l’informazione è disponibile, si può incolpare la gente per averla letta ed esposta? Per la sua distribuzione? Non siamo ancora riusciti a rispondere a queste domande e dubitiamo che esista una risposta univoca.

Perché qui la discussione si sposta su questioni più profonde che riguardano l’efficacia e la moralità della censura nelle democrazie, la libertà di espressione contro la sicurezza nazionale, l’accesso alle informazioni private per le grandi aziende contro il loro occultamento e la domanda immortale: Accetteremo di rinunciare alla nostra privacy quando non avremo nulla da nascondere? Non abbiamo forse sempre qualcosa da nascondere?”.

Risk disclosure

You agree that you are free to choose whether or not to use the service provided to you by Bitnomics and that you do so at your sole option, discretion and risk. The exchange of digital currency is considered a risky transaction with highly speculative outcomes. Bitnomics does not guarantee any profit from any activity associated with its services.

  • You agree that you are free to choose whether or not to use the service provided to you by Bitnomics and that you do so at your sole option, discretion and risk. You confirm that you understand and agree that the risks associated with the Services are acceptable by you, taking into account your objectives and financial capabilities.
  • You acknowledge that purchasing or selling Cryptocurrency carry significant risk. Prices can fluctuate on any given day. Because of such fluctuations, Cryptocurrency may gain or lose value at any time. Cryptocurrency may be subject to large swings in value and may even become absolutely worthless. Cryptocurrency trading has special risks not generally shared with official currencies, goods or commodities in a market. Unlike most currencies, which are backed by governments or other legal entities, or commodities such as gold or silver, Cryptocurrency is a unique kind of currency, backed by technology and trust. There is no central bank that can take corrective measures to protect the value of Cryptocurrency in a crisis or issue more currency.
  • You should carefully consider if holding digital currency is suitable for you depending on your financial circumstances. Dealing and exchanging in cryptocurrencies involves significant risk. The value of virtual assets / currencies has high volatility (value can increase and decrease significantly in a very short period of time and at any given moment). Such price fluctuations bring uncertainty. The value of a virtual currency and collapse in demand may be influenced by many factors, including irrational (or rational) bubbles, loss of confidence in the currency, changes in software development, government decisions, creation of a competitive currency, technical problems, political or non-political statements, statements of influencers and news and hacker-attacks.
  • Your virtual assets may be lost by losing your password, private key or other security code. Virtual currencies have special risks that are not generally shared with the official currencies, because they are not issued by governments, or with commodities or goods that are tangible or registered in the official registry. Virtual currencies are intangible, decentralized, digital assets, backed by technology and trust. No central bank or other institution can take any measures to protect the value of virtual currency. Virtual currencies are autonomous and largely unregulated system of firms and individuals issuing currencies. The risk of loss in buying, selling or holding virtual assets / currencies can be substantial. You should therefore carefully consider whether exchanging virtual assets is suitable for you in light of your financial condition. Be careful to keep your private keys, passwords, security codes and words for yourself and change them on a regular basis. Bitnomics uses payment providers for transfers of fiat money for rendering exchange services and operating with the fiat money, whereas assisting banks do not, by any means, represent a medium of exchange, transfer, withdrawal, deposit or other transaction in connection to virtual currencies.
  • You acknowledge and agree that Bitnomics does not act as a financial advisor, does not provide investment advice services or guidance, and any communication between you and Bitnomics cannot be considered as an investment advice. Without prejudice to our foregoing obligations, in asking us to enter into any transaction, you represent that you have been solely responsible for making your own independent appraisal and investigations into the risks of the transaction. You represent that you have sufficient knowledge, market sophistication and experience to make your own evaluation of the merits and risks of any transaction and that you received professional advice thereon. We give you no warranty as to the suitability of the Services and assume no fiduciary duty in our relations with you. We may provide information on the price, range, volatility of digital currency and events that have affected the price of digital currency, but this is not considered investment advice and should not be construed as such. Any decision to purchase or sell digital currency is your exclusive decision at your own risk and Bitnomics will not be liable for any loss suffered.
  • To the full extent permitted by the applicable law, you hereby agree to indemnify Bitnomics and its partners against any action, liability, cost, claim, loss, damage, proceeding or expense suffered or incurred if direct or not directly arising from your use of our website, your use of the service or from your violation of our terms and conditions.
  • Bitnomics is not liable for any price fluctuations in Cryptocurrency. In the event of a market disruption, Bitnomics may, at its discretion and in addition to any other right and remedy, suspend the Services. Bitnomics will not be liable for any loss suffered by you resulting from such action. Following any such event, when Services resume, you acknowledge that prevailing market rates may differ significantly from the rates available prior to such event.
  • Internet transmission risks. Client acknowledges that there are risks associated with using the Software and Services including, but not limited to, the failure of hardware, software, and internet connections. Client acknowledges that the Company shall not be responsible for any communication failures, disruptions, errors, distortions or delays client may experience when using the Software and Services, howsoever caused.